Categoria: Tecniche di manipolazione di massa

Günther Anders: Cos’è il totalitarismo morbido

Per soffocare in anticipo ogni rivolta, non bisogna essere violenti. I metodi del genere di Hitler sono superati. Basta creare un condizionamento collettivo così potente che l’idea stessa di rivolta non verrà nemmeno più alla mente degli uomini. L’ ideale sarebbe quello di formattare gli individui fin dalla nascita limitando […]

Ricetta Jp Morgan per Europa integrata: liberarsi delle costituzioni antifasciste

di Luca Pisapia Report della banca d’affari statunitense, considerata dal governo Usa responsabile della crisi dei subprime: “I sistemi politici dei paesi europei del Sud e in particolare le loro costituzioni, adottate in seguito alla caduta del fascismo, presentano caratteristiche inadatte a favorire l’integrazione. C’è forte influenza delle idee socialiste”. […]

La manipolazione dei numeri e dell’opinione pubblica

di Davide Gionco Ogni giorno siamo sottoposti al “bollettino di guerra” del coronavirus che ci viene trasmesso dal telegiornale o dal giornale “mainstream” di turno. Il tono è sempre allarmistico. Le notizie vengono date in modo da mettere in evidenza i fattori che possono generare inquietudine negli ascoltatori, sia nei […]

Società della conoscenza o dell’ignoranza?

di Franco Mattarella Come tutti sanno la costruzione e distribuzione di conoscenza e ignoranza sono fortemente implicate in “relazioni di potere“. La Treccani definisce così la “Knowledge society“: “Società nella quale il ruolo della conoscenza assume, dal punto di vista economico, sociale e politico, una centralità fondamentale nei processi di vita, e […]

Sette fatti “sorprendenti” sull’economia italiana

di Philipp Heimberger e Nikolaus Krowall Perché i benestanti contribuenti del Nord Europa dovrebbero versare denaro in un’economia italiana che è un caso disperato? Il fatto è che non lo è. Dietro la situazione di stallo esposta al Consiglio europeo di giugno sul fondo di risanamento c’era il continuo scetticismo […]

Quando il privato governa il pubblico. La frontiera del corpo

di Patrizia Scanu Se la socialità, come già affermava Aristotele, è la qualità principale degli esseri umani e della loro intelligenza, il carattere antisociale del globalismo neoliberista, che ha predicato la competizione, il possesso, la prevaricazione, l’egoismo, la disuguaglianza, la privatizzazione di ciò che appartiene a tutti, ne fa indubbiamente […]

Il covid e quelli del “potrebbe accadere”

di Giovanni Lazzaretti Ritorno a Bergamo Anna è ritornata a Bergamo, 5 mesi dopo: stessa sala riunioni, larga come un auditorium; stesse persone, una trentina; ma è cambiato tutto. In febbraio stavano tutti vicini vicini nelle prime file, adesso stanno distanziati e parzialmente mascherati. Anna è delle nostre parti, e […]

La CIA e i media: 50 fatti che il mondo ha bisogno di sapere

di James F. Tracy 16.06.2018 “Il grande problema attuale e del futuro è quello della comunicazione, l’informazione oggi è il vero cancro che uccide tutti e questo accade perché i mainstream sono molto potenti. Ormai abbiamo delle classi dominanti ricchissime che riducono il popolo in schiavitù, non quella schiavitù consapevole […]

Cos’è il negazionismo economico

di Pierre Cahuc e André Zylberberg 09.09.2016 “Il negazionismo economico (e come liberarsene)” è il libro che rilancia la guerra fra “economisti ortodossi”ed “economisti sgomenti” [in francese “économistes atterrés“]. Per Pierre Cahuc e André Zylberberg, intellettuali “anticapitalisti “, rifiutando di pubblicare su riviste scientifiche e di essere giudicati dai loro […]

Gli italiani hanno vissuto AL DI SOTTO delle loro possibilità

di Massimo Bordin Uno dei vantaggi del mio lavoro è quello di girare spesso per le grandi città internazionali e di passarci anche diversi giorni, costretto a documentarmi e ad usare i servizi pubblici per risparmiare. Inoltre, caso vuole che alcune città ormai le abbia visitate più e più volte. […]