Autore: Massimo Franceschini

Da sempre autodidatta interessato alle varie arti, alla condizione umana ed alla spiritualità, senza dimenticare la fantascienza e l’imminente futuro distopico da evitare in tutti i modi. Ho autoprodotto due libri e ne sto scrivendo altri due.

NEGAZIONE DEL CONTANTE: UNO DEI CAPISALDI VERSO L’ASSERVIMENTO ALLA TECNOCRAZIA

Il regime tecnocratico di controllo globale avanza senza apparenti impedimenti: prepariamoci a cedere ogni sicurezza   Le determinazioni del potere moderno passano tutte, inevitabilmente, per il controllo della tecnologia. Certo non dal Parlamento che dovrebbe essere sovrano ed espressione del popolo che lo avrebbe “eletto”, una sede che invece da […]

PER UN PARTITO UNITARIO DEL FRONTE ALTERNATIVO

Qui la versione dell’articolo per YouTube Se non capiamo immediatamente la reale necessità della politica, rimpiangeremo gli anni inutilmente trascorsi nelle varie militanze   Pubblicato anche su Liberiamo l’Italia   Scrivo dopo aver visto questa interessante assemblea WEB, organizzata da vari esponenti di quello che chiamo “fronte alternativo”, in relazione […]

QUALE RIVOLTA, PER QUALE FUTURO?

La situazione socio-politica attuale necessita di ben altro impegno ed ingegno, rispetto a quanto espresso nei decenni passati Pubblicato anche su Liberiamo l’Italia   Con questo articolo intendo svolgere varie riflessioni, anche in relazione a quale approccio debba avere una politica che possa realmente chiamarsi alternativa al “sistema” che stiamo […]

CORONAVIRUS: FINE DELLA DEMOCRAZIA E DEL PENSIERO CRITICO

Una politica rinnovata deve prendere atto della realtà e concepire misure adeguate per riprendersi prerogative già da tempo regalate a fonti di potere e diritto “improprie” Pubblicato anche da Liberiamo l’Italia (pubblico anche qui, purtroppo in ritardo, come contributo analitico a posteriori, visto che l’articolo è del 3 maggio scorso, […]

QUANDO SORGERÀ DAL LETARGO DEMOCRATICO UN FRONTE ALTERNATIVO?

Qui la versione dell’articolo per YouTube   Parcellizzazioni tattiche e ideologiche, tematiche oltre-politiche e conflitti d’interesse impediscono la nascita di un sempre più necessario fronte unitario alternativo al blocco corporativo globale. Non ci rimane altro che credere in “Q”?   Questo nuovo articolo è, per certi versi, una continuazione del […]

UN PARTITO IDEALE 4. Gli ideali iniziano a prendere forma

Oggi vediamo il senso che distinguerebbe il “partito ideale” e prendiamo in esame due questioni cruciali che possono determinare la riuscita del progetto ed il prosieguo dell’attività politica: “democratismo” e trasparenza   Eccoci al quarto appuntamento del percorso che ci porterà a capire come, a mio parere, si possa costruire […]

UN PARTITO IDEALE 3. L’intenzione della “nuova politica”

Nel terzo articolo dedicato al “partito ideale” affrontiamo la questione di fondo che dovrebbe caratterizzare la “nuova politica”   Siamo al terzo appuntamento con il “partito ideale”; per riassumere: nel primo articolo presentavo le ragioni che mi portano a scrivere questa nuova serie, nel secondo mi sono occupato di alcune […]