Il Progetto Stati Uniti d’Europa: economico per diventare politico. Fine delle democrazie rappresentative?

 

 

 

Per capire il senso di questo video di Giuliano Amato e’ necessario forse immaginarsi dentro un semplice e schematico ragionamento macchiavellico.

E con esso tentare una deduzione oggettiva di Fatti Storici e delle loro implicazioni nel Presente e nel Futuro.

Indubbiamente alcuni Europeisti, che per semplificare possiamo definire “estremisti”, sono quasi dei Sacerdoti votati a un Progetto: la realizzazione degli Stati Uniti d’Europa.

Costi quel che costi DEVONO realizzarlo. Tutto quello che pensano, dicono, esprimono e realizzano ha come obiettivo finale il “Progetto”.

La morale che seguono e’ votata al Progetto. Tutto il resto viene dopo.

Usano accostare l’idea della Unione Europea come quella di “club” privato o sportivo dove le regole tra i soci aderenti vanno assolutamente rispettate…

 

Questo dato di fatto serve per comprendere in fondo il dilemma che ha causato la Moneta Unica.

Se la Moneta Unica funziona, e’ inutile sentire il video di Giuliano Amato.

Ma se non funziona, e’ utile sentire il video di Giuliano Amato per comprendere perche’ e’ stata sbagliata in principio la creazione di una Moneta Unica.

Infatti molto probabilmente non e’ stato uno sbaglio involontario o un “progetto faustiano”.

E’ stato uno sbaglio volontario.

Perche’?

 

TESI: REALIZZAZIONE E OBIETTIVO ORIGINALE DELLA MONETA UNICA:

Obiettivo apparente del progetto Euro nei primi anni Novanta : creare una Moneta Unica per usufruirne dei suoi “benefici” di Moneta Unica in un Mercato Unico.

Obiettivo reale dell’Euro nei primi anni Novanta: creare una Moneta Unica che non potra’ a lungo termine funzionare ma che, esattamente per questo, e’ destinata a diventare indispensabile: nessuna semplice e pratica possibilita’ di ritorno: no way back. Tornare alle monete nazionali diventerebbe oggettivamente un casino. Lo sapevamo? No, ma ORA Lo sappiamo tutti…

 

NON REALIZZABILITA’ DEL PROGETTO SENZA UNIONE POLITICA: SOLUZIONE:

Aggiustamento politico oggi dell’Euro: non si puo’ piu’ gestire l’Euro senza una comune politica monetaria, fiscale ed economica

Aggiustamento politico oggi e obiettivo reale dell’Euro: tutti di fronte a un BIVIO e con esso a un dilemma:

  1. si sacrifica la moneta unica (e si fanno grossi sacrifici economici…);
  2. si sacrifica l’indipendenza politica dei singoli Stati in nome dell’Unione Politica, indispensabile per la politica monetaria, fiscale ed economica

 

PROGETTO DEMOCRATICO?

Ci sono 19 Paesi  che utilizzano l’Euro. 19 Costitutuzioni e 19 Democrazie. Piu’ quelle dei Membri dell’Unione Europea che non fanno ancora parte dell’Area Euro.

Con l’Unione Politica verrebbe creata (si presume) una Costituzione Europea e una grande Democrazia Continentale.

In teoria.

Oggi il Parlamento Europeo non ha un Potere Effettivo. E se dovesse avere Potere Effettivo si troverebbe di fronte al compito immane di gestire gli interessi di Popoli completamente diversi in termini di dimensione numerica prima di tutto (e di rappresentanza nel Parlamento stesso) e poi diversi per tradizione, lingua, storia, struttura sociale e struttura economica.

Nessun problema.

La Commissione Europea gestira’ le differenze e la potenziale ingovernabilita’.

La Commissione non e’ infatti un Organo Elettivo…

I Commissari sono nominati dai Governi dei singoli Stati dentro l’architrave legale dei Trattati Europei.

Con l’Unione Politica sara’ un grosso mistero chi nomina la Commissione Europea dal momento che gli Stati non sono piu’ Stati.

Ma la Commissione Europea basa e basera’ la propria legittimita’ sui Trattati, non sui Governi…

In breve: quei Trattati firmati in origine per creare il Mercato Comune, erano al servizio e al beneficio degli Stati contraenti.

Prima degli Anni 90…

I Trattati sulla Moneta Unica sono serviti di fatto a rendere necessaria nel lungo periodo l’Unione Politica…

E l’Unione Politica e’ talmente complessa da realizzare che non e’ irrealistico pensare che la Moneta Unica non era per niente un intenzione faustiana: era semplicemente il primo passo di un lento processo di involuzione democratica in Europa Occidentale.

Fine della Democrazia.

 

PRECEDENTE STORICO E UN PICCOLO PARALLELISMO: LO ZOLLEVEREIN

Lo Zolleverein (l’Unione Doganale Tedesca) fu lo strumento economico per favorire unificazione politica della Germania nell’Ottocento. Infatti dopo le guerre napoleoniche la Germania era una specie di Confederazione divisa in oltre Trecento Stati. Lo Zolleverein inizio’ nel 1834 con l’obiettivo economico di un miglior flusso commerciale all’interno della Confederazione e venne ideato e promosso dalla Prussia. Duro’ fino al 1871 con la dichiarazione  della Costituzione dell’Impero Germanico (ovviamente a guida Prussiana).

 

BREXIT

La Gran Bretagna paghera’ un Prezzo Salato per uscire dall’Unione Europea.

Ma vogliono (o sono comunque disposti) a pagarlo a quanto sembra…

Perche’?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.