Le Origini del Debito Pubblico in Italia

Il debito pubblico in Italia non e’ legato direttamente con la spesa pubblica o alla spesa per lo stato sociale. Il debito pubblico del nostro paese si è gonfiato a causa degli interessi sul debito pagati agli speculatori internazionali. Infatti il debito pubblico è aumentato repentinamente a partire dal 1981, quando l’allora ministro del Tesoro decise, insieme al governatore della Banca d’Italia, di rendere autonoma la Banca d’Italia, dando la facolta’ (ma non l’obbligo..) allo Stato di finanziare il proprio debito attraverso i mercati finanziari. A partire da quel momento gli interessi pagati dallo Stato sono aumentati notevolmente e con essi il debito, che dal 60% è passato al 120% in un decennio.

Interessante articolo sul Fatto Quotidiano sulle reali ragioni della crescita del Debito Pubblico, frutto di una scelta profondamente sbagliata e contro gli interessi italiani…

https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/31/debito-pubblico-storia-di-una-truffa-paolo-ferrero-racconta-cosa-ce-dietro/1183129/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *